Ricardo Piglia

09Mag10

Sempre sul punto di scrivere in una terza lingua

«El traductor se instala en los bordes del lenguaje y parece siempre a punto de escribir en una tercera lengua, en una lengua inventada, artificial. En ese sentido la traducción es uno de los medios fundamentales de enriquecimiento y de transformación del la lengua literaria. No se trata únicamente del efecto de las grandes traducciones […] y de su influencia en el horizonte de los estilos; es preciso tener en cuenta también la marca de las “malas” traducciones: con su aire enrarecido y fraudulento son un archivo de efectos estilísticos. El español sueña allí con todo lo que no es y actúa como una lengua extranjera.»

Formas breves, Anagrama, Barcelona, 2000, p. 90.

˜

«Il traduttore si colloca ai margini del linguaggio e sembra sempre sul punto di scrivere in una terza lingua, in una lingua inventata, artificiale. In questo senso la traduzione è uno dei più potenti strumenti di arricchimento e trasformazione della lingua letteraria. Non si tratta unicamente dell’effetto delle grandi traduzioni … e della loro influenza sull’orizzonte degli stili; bisogna tenere conto anche delle “brutte” traduzioni: con la loro aria viziata e fraudolenta sono un archivio di effetti stilistici. Lì lo spagnolo sogna tutto quello che non è, e si comporta come una lingua straniera.»

Traduzione mia.

Ricardo Piglia, nato nel 1940, è argentino. Sono finora usciti in Italia Soldi bruciati, Guanda, 2000; Feltrinelli, 2008, tradotto da Pino Cacucci,  e L’ultimo lettore, Feltrinelli, 2007, tradotto da A. Gianetti.



No Responses Yet to “Ricardo Piglia”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: