Augusto Monterroso 2

07Nov10

Dualismi

«Uno es dos: el escritor que escribe (que puede ser malo) y el escritor que corrige (que debe ser bueno). A veces de los dos no se hace uno. Y es mejor todavía ser tres, si el tercero es el que tacha sin siquiera corregir. ¿Y si además hay un cuarto que lee y al que los tres primeros han de convencer de que sí o de que no, o que debe convencerlos a ellos en igual sentido? No es esto lo que quería decir Walt Whitman con su “Soy una multitud”, pero se parece bastante.»

“Dualismos”, in La letra E, Era, México, 1987; ora in Tríptico, Fondo de Cultura Económica, México, 1985.

˜

«Siamo in due: lo scrittore che scrive (che può essere un cattivo scrittore) e lo scrittore che corregge (che deve essere un buon scrittore). A volte dei due non se ne fa uno. Ed è ancora meglio essere in tre, se il terzo è quello che tira una riga sopra senza nemmeno correggere. E se in più ce ne fosse un quarto che legge e i che i primi tre devono convincere su un sì o su un no, o che deve convincere loro allo stesso proposito? Non sarà questo quel che intendeva Walt Whitman con il suo “contengo moltitudini”, ma ci si avvicina abbastanza.»

Traduzione mia.


No Responses Yet to “Augusto Monterroso 2”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...