Tzvetan Todorov

16Dic10

Giocare sui sensi secondi

«Giochiamo sui sensi secondi in ogni momento: diciamo una cosa per farne intendere un’altra, senza che per questo scompaia il primo significato. Ma come si procede esattamente? Ho dedicato a questa questione un breve libro, Simbolismo e interpretazione, uno sguardo d’insieme sul vasto ambito dei sensi secondi (o indiretti), in qualunque modo li si voglia chiamare: allegoria, simbolo, suggestione, allusione, metafora, ironia. Per esempio vi analizzo il meccanismo del blocco dell’interpretazione, ossia della ricerca di un senso secondo: bisogna che alcuni indizi ci allertino sulla necessità di andare al di là del senso apparente, la contraddizione, la discontinuità, l’inverosimiglianza assumono spesso questo ruolo. O, ancora, ho osservato la natura del segmento che si interpreta: si tratta di una parola o di una proposizione? E quale forma assume la relazione fra il senso primario e quello secondario? Si tratta in sostanza di comprendere il processo stesso della comprensione.»

Una vita da passatore. Conversazione con Catherine Portevin (2002), a cura di Gabriella D’Agostino, Sellerio, Palermo, 2010. Devoirs et délices. Une vie de passeur. Entretiens avec Catherine Portevin, Seuil, Paris, 2002.
Simbolismo e interpretazione (1978), Guida, Napoli, 1986. Alcune pagine sono visibili su Google Libri.


No Responses Yet to “Tzvetan Todorov”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: