Cesare Pavese

24Ago11

Col sistema di via un lavoro l’altro

Per adesso la direttiva è economia all’osso — ma si potrà guardarsi intorno e preparare domani uno staff di revisori fissi interni che copra tutte le competenze e finalmente faccia i libri. Per intanto preparatemi al più presto un elenco consommé di traduttori della zona di Torino, di ognuno precisando attitudini, difetti e curricolo traduttorio. Si studia di uscire dall’empirico e legarci i traduttori degni col sistema di via un lavoro l’altro, onde permetter loro di vivere e produrre per noi.

Lettera a Massimo Mila (Roma, 10 novembre 1945), in Officina Einaudi. Lettere editoriali 1940-1950, Einaudi, Torino 2008, p. 191.


No Responses Yet to “Cesare Pavese”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: